Tecniche di procreazione medicalmente assistita (PMA) – Fecondazione omologa post mortem – Status giuridico del nato – Art. 8 della legge n. 40 del 2004 – Applicabilità.

Con la sentenza n. 13000 del 15/05/2019, la Suprema Corte di Cassazione affronta il tema della procreazione medicalmente assistita c.d. “postuma”, con particolare riferimento alla condizione giuridica del figlio nato a seguito di fecondazione omologa. La pronuncia trae origine dal ricorso proposto da una donna che, a causa di difficoltà riscontrate nel concepimento di un figlio, aveva […]

Consumatori tutelati dalla truffa contrattuale delle Multiproprietà

Accade ormai di frequente che, all’atto di acquistare un bene o un servizio, sia prospettata ai consumatori la possibilità (talvolta la necessità) di stipulare un contratto di finanziamento collegato. Cosa accade allora in questi casi se il contratto di acquisto del bene o servizio dovesse risultare viziato? Si è tenuti a rispettare gli obblighi derivanti […]

Concorrenza sleale e diritto d’autore – il caso delle statuine del presepe

Tra le prime pronunce dell’anno merita un accenno l’Ordinanza 658 del 2018 – Cassazione (cliccando sul link troverete il testo integrale della pronuncia) che tratta l’annoso problema della concorrenza sleale allorquando si debba tutelare il diritto d’autore. La controversia nasce quando la Società X accusa la Società Y di aver copiato le proprie statuine del presepe. […]

PIGNORAMENTO IMMOBILIARE: LA NOTIFICA EX ART 143 C.P.C. E IL TERMINE PER IL DEPOSITO DELL’ISTANZA DI VENDITA

Recentemente la Suprema Corte di Cassazione è intervenuta, con la sentenza n. 18758 del 28 luglio 2017, in materia di pignoramento immobiliare, con particolare riferimento al termine per il deposito dell’istanza di vendita allorquando la notifica si perfeziona ai sensi e per gli effetti dell’art. 143 c.p.c., cioè in caso di notificazione a persona di […]

Accertamento dell’Agenzia delle entrate e responsabilità del Notaio

Con il conferimento dell’incarico professionale, si instaura tra cliente e professionista un rapporto contrattuale implicante una responsabilità contrattuale del professionista ai sensi dell’art. 1218 c.c. che nasce nel momento stesso in cui egli viene meno agli obblighi connessi all’attività esercitata, con il conseguente diritto del cliente al risarcimento dei danni subiti. A norma del secondo […]

Responsabilità medica: sì al risarcimento per l’intervento inutile

La Corte di Cassazione, III sezione civile, con la sentenza n. 12597/2017, ha sancito che l’intervento inutile, anche se eseguito a regola d’arte e senza far peggiorare la salute del paziente, determina un pregiudizio risarcibile. Qualora un intervento operatorio, sebbene eseguito in modo conforme alla lex artis e non determinativo di un peggioramento della condizione […]

Mutuo: come evitare la vendita all’asta della casa

Quando il consumatore contrae un mutuo per acquistare la propria abitazione, si sta, in effetti, concludendo un contratto di mutuo fondiario, disciplinato dagli artt. 38 e ss. del Testo Unico Bancario (D.Lgs. 385/1993). In questo modo, infatti, il credito erogato dalla banca a medio o lungo termine risulta garantito da un’ipoteca di primo grado sull’immobile, […]

Responsabilità medica dell’equipe

La Corte di cassazione, con la sentenza numero 27314/2017 del 31 maggio 2017, in tema di responsabilità medica, precisa come spetti al prudente apprezzamento del Giudicante valutare il ruolo di ciascun componente dell’equipe e le responsabilità cui questi debba farsi carico in relazione alle manchevolezze degli altri o se invece possa fare affidamento sulla corretta […]

Ultimi giorni per aderire alla class action contro Volkswagen

TRIBUNALE DI VENEZIA AVVISO PER L’ADESIONE AD AZIONE DI CLASSE Con riferimento all’azione di classe introdotta da Altroconsumo, in qualità di rappresentante processuale delle sig.re Martina Marinari e Letizia Benedetta Ghizzi Panizza, dichiarata ammissibile con ordinanza emessa dal tribunale di Venezia in data 5/4/2017, a decorrere dall’1/7/2017 ed entro il 1/10/2017 tutti coloro che abbiano […]

Accertamento della quota di legittima in ambito successorio

In caso di decesso, non è insolito si aprano questioni di successione ereditaria, molte volte dovute all’esclusione o alla minor quota di un erede dai cespiti ereditari. In tali casi, occorre accertare giudizialmente la lesione della quota di legittima spettante al legittimario e conseguentemente, far dichiarare l’inefficacia (totale o parziale), nei suoi confronti, delle disposizioni […]